RICETTE

FORMINE DI RICOTTA CON PRUGNE AL TE’

sformato-ricotta-e-prugne-4INGREDIENTI per 6 persone

250 gr di ricotta light

250 gr di Philadelphia light

1 bustina di vanillina

300 gr di prugne secche

2 cucchiaini di tè

1 stecca di cannella

anice stellato

3 cucchiai di miele

PREPARAZIONE

Portare a ebollizione 2 dl di acqua in un pentolino, spegnere il fuoco e immergere il tè, lasciandolo in infusione per circa 5 minuti; quindi filtrare.

Sciacquare le prugne secche sotto l’acqua fredda. Metterle a bagno in una ciotola con il tè caldo per circa 2 ore. Sgocciolarle e tagliarle a pezzetti. Trasferirle poi in una casseruola insieme al tè, la stecca di cannella, 2 o 3 pezzi di anice stellato e il miele. Cuocere per circa 20 minuti a fuoco dolce, mescolando finché le prugne saranno morbide e il liquido di cottura avrà assunto la consistenza dello sciroppo.

Montare la ricotta con il Philadelphia in una ciotola, aggiungendo 1 cucchiaio di miele e la vanillina, mescolando con un cucchiaio di legno.

Foderare gli stampini individuali, anche quelli di alluminio usa e getta, con la pellicola da cucina. Versare il composto di ricotta negli stampini, livellando la superficie e battendoli delicatamente sul piano di lavoro, per eliminare i vuoti all’interno. Mettere gli stampini in frigorifero per almeno 2 ore, per farli rassodare.

Capovolgere le formine di ricotta sui piatti di portata, eliminando delicatamente la pellicola. Completare con le prugne e la salsa al tè.

CONSIGLI E VARIAZIONI

– Si può sostituire il Philadelphia con 150 ge di yogurt greco

– si possono guarnire le formine con poco miele di acacia o fiori d’arancio per un sapore più delicato; millefiori, castagno e tiglio per un sapore più deciso.

– Suddividendo metà composto di ricotta negli stampini si può unire qualche pezzetto di frutta fresca di stagione, come la mela o la pera, oppure cioccolato fondente a pezzettini. Si ricopre con il composto di formaggio rimanente e si procede con il raffreddamento in frigorifero.

– Si può aromatizzare il composto di ricotta con acqua di fiori d’arancio.

– Si può preparare la salsa anche con altri tipi di frutta secca, come le pesche, le albicocche, l’uvetta, oppure usare quella fresca come i kaki, ananas e la mela verde.

– Per una salsa particolare ma dietetica, si possono sciogliere 120 gr di cioccolato fondente, senza zucchero aggiunto, a bagnomaria con 5 – 6 cucchiai di latte scremato.

Profumare con cannella e zenzero e servirla calda con il dessert di ricotta.

– Per quanto riguarda il tè si può scegliere una miscela aromatizzata. Si adattano bene i tè alla menta, al bergamotto, al gelsomino, al frutto della passione.

– In alternativa, si può aggiungere al liquido di cottura per le prugne un bicchierino di liquore, tipo brandy o Maraschino.

Fonte: foto – web “L’albero della carambola”

testo – testo da “Cucina no problem”- Mondadori

 

Annunci

Discussione

2 pensieri su “FORMINE DI RICOTTA CON PRUGNE AL TE’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PINTEREST

Clicca sull'immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: