Galateo, Parliamo di ...

Parliamo di … GALATEO

dolci-alzatine

GALATEO DEI DOLCI

Le regole che riguardano i dolci non sono molte, ma semplici.

– Prima di servire il dessert, liberate la tavola da piatti, pane e relative briciole con apposite spatoline e distribuite piatti e posatine apposite.

Le torte si servono su piatti di porcellana o di metallo che si possono ricoprire, prima di appoggiarvi il dolce, con un centrino di carta lavorata a pizzo. Si tagliano in presenza degli ospiti, usando un coltello seghettato in caso di torta friabile e le fette si depositano nei singoli piattini servendosi dell’apposita paletta; si mangiano poi usando sia forchetta e coltellino, o la speciale forchettina munita di bordo tagliente.

I pasticcini si dispongono in bell’ordine sul piatto da portata, non alla rinfusa ma divisi per qualità, così che l’ospite sia facilitato nella scelta; questi li prenderà con le dita dal piatto di portata insieme al loro pirottino se c’è, li deporrà nel proprio piatto e, dopo averli liberati dalla carta, li mangerà in un solo boccone, a meno che non abbiano misura troppo grande. Una certa prudenza va usata con i dolcetti ripieni di crema o di liquore, poiché è facile che l’interno fuoriesca.

– Pasticcini e mignon si possono servire direttamente su eleganti alzatine, perfette anche per cioccolatini, gelatine, cupcakes.

– Se i dolci ripieni di frutta contengono noccioli o semi, questi si raccolgono poi nella mano e si depositano quindi sul piattino, secondo il principio sempre valido che ciò che si porta alla bocca con le mani deve ritornare nel piatto attraverso le mani stesse.

– Presentate i dolci al cucchiaio o le macedonie in grandi coppe coordinate a piccole coppette poste sui piatti dei commensali. Vale anche per il gelato, ricoperto magari da scaglie di mandorle, cioccolato fuso o frutti di bosco.

– Si ricordi che un dolce non deve mai mancare nella composizione di un menù di un certo impegno. Il dolce, che sarà generalmente una torta, sostituibile con un gelato, si serve dopo il formaggio e prima della frutta. I pasticcini invece sono più adatti per il tè o per le riunioni dopo pranzo, serviti insieme al caffè e ai liquori.

– Abbinate al dessert qualcosa di dolce da bere: spumante, passito o moscato, con calici adeguati.

(Fonte testo: web – Fonte immagine   a Thai Pianist)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: