pasta e riso

Se l’acqua dove dovete cuocere la pasta sa di cloro, basta aggiungere una costolina di sedano, lasciandola poi cuocere insieme alla pasta. Neutralizza perfettamente l’odore e il sapore del disinfettante.

La pasta non passerà di cottura se avrete l’accortezza di aggiungere un piccolo pezzetto di burro all’acqua di cottura.

Se avete poco tempo e l’acqua nella pentola non bolle mai … coprite la pentola con un coperchio e adagiatevi sopra un canovaccio bagnato.

Per evitare che le fettuccine fatte a mano si rompano durante la cottura, quando preparate l’impasto mettete più chiara d’uovo dei tuorli contenuti.

Dovete cuocere tanti strati di pasta e non volete fare troppe infornate? Tagliate dei dischi grandi come la tortiera nella carta d’alluminio, tanti quanti sono gli strati di pasta da cuocere. Si ungono di margarina e poi si fa una piramide alternando ad ogni strato di pasta un disco d’alluminio. Appena raffreddati, i dischi si separano con facilità.

Un segreto perché gli gnocchi alla romana, una volta cotti, si stacchino con facilità dal fondo, sta nell’avere la pazienza di bagnarli uno ad uno con un uovo sbattuto quando li sistemate nella pirofila.

Non so come mai, ma se state facendo cuocere gli agnolotti o i tortelli o qualche tipo di pasta ripiena che non si deve aprire e sparpagliare nella pentola, immergete nell’acqua di bollitura un cucchiaio di legno.

Se volete un risotto migliore, quando avrete fatto rosolare il riso nella cipolla e nel condimento, aggiungete una manciata di parmigiano e spegnete il fuoco per mezz’ora circa. Trascorso questo tempo, riaccendete il fuoco e cominciate la cottura con il brodo, come di consueto.

Quando cuocete il riso, per evitare che la schiuma … straripi, aggiungete un cucchiaino d’olio.

Riso avanzato? Mescolate in una scodella con carne trita, un etto di pangrattato, una manciata di formaggio grattugiato, una pestata di aglio e prezzemolo, sale e pepe. Fate un bell’impasto a forma di salame, avvolgetelo in un tovagliolo e mettetelo a bollire per 15 minuti. Lasciate raffreddare, poi condite con un solo goccio d’olio.

Avanzo di pastasciutta già condita: tritatela con il mixer a pezzetti piccoli e poi fate delle crocchette aggiungendo uovo, cannella, formaggio , sale e pepe.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: