PRIMI PIATTI – Gnocchetti di zucca alla cannella

Un primo piatto con un profumo e un sapore particolare come’è quello della cannella. Vale la pena perdere un po’ di tempo per preparare gli gnocchi.

Immagine – “Donna Moderna”

Ingredienti per 4 persone:

500 g di polpa di zucca 
100 g di patate 
130 g di farina 
un albume 
2 porri 
un bastoncino di cannella 
2 cucchiai di aceto balsamico 
30 g di parmigiano a scaglie 
30 g di burro 
sale 

Preparazione:

1 Affettate la zucca e cuocetela in forno già caldo a 200 ° per 20 minuti o fino a quando sarà morbida. Intanto, lessate le patate in acqua bollente salata per circa 30 minuti, scolatele e sbucciatele. Passate patate e zucca allo schiacciapatate raccogliendo il purè sulla spianatoia e impastatelo con 100 g di farina, una presa di sale e l’albume.

Formate lunghi cilindri del diametro di circa 2 cm, tagliateli a pezzetti ricavando tanti gnocchetti e passateli in un velo di farina. 

Pulite i porri, affettateli e fateli rosolare in una padella con il burro e la cannella per 5 minuti. Salate, unite un mestolo di  acqua tiepida e spegnete il fuoco.

Cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata; quando saliranno in superficie, scolateli e trasferiteli nella padella con i porri.  Accendete di nuovo il fuoco, unite l’aceto, lasciate insaporire il tutto per un paio di minuti e completate la preparazione con il parmigiano a scaglie. Lasciate sul fuoco ancora qualche minuto e servite.

Insalata di frutta al parmigiano

 

Nel mio archivio delle ricette questa è catalogata fra gli antipasti, ma sicuramente può essere una portata per un pranzo o una cena nella stagione calda o per chi segue una dieta, dato che le calorie per ogni porzione sono solo 160. La preparazione è veramente veloce.

Tra gli ingredienti c’è il pepe garofanato che non è una spezia che si trova in natura. Si ottiene infatti mescolando i grani di pepe con i chiodi di garofano. Si può fare in casa oppure comprare la miscela già pronta nei supermercati, in comodi vasetti salva aroma, muniti anche di tappo macinino

Ingredienti per 4 persone

2 pere Williams

1 pompelmo rosa

1 pompelmo giallo

200 gr di songino

50 gr di parmigiano grattugiato

1 cucchiaio di aceto balsamico

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe garofanato

Preparazione

Accendete il grill del forno. Pelate al vivo i pompelmi e tagliateli a fettine, raccogliendo il loro succo in una ciotolina.

Lavate le pere, tagliatele in 4 spicchi, eliminate il torsolo e riducetele a fettine sottili; pulite, lavate e asciugate l’insalata.

Foderate la placca del forno con carta da forno e distribuitevi sopra il parmigiano, formando 12 mucchietti uguali; appiattiteli con un cucchiaino e cuoceteli sotto il grill per un minuto, finché iniziano a dorare.

Suddividete l’insalata e la frutta in 4 piatti piani; emulsionate il succo dei pompelmi con 3 cucchiai di olio, una presa di sale, una macinata di pepe garofanato e l’aceto balsamico; versate la vinaigrette sull’insalata e servitela con le cialde di parmigiano calde.

CAKE SALATO CON NOCI E ROQUEFORT

CAKE SALATO CON NOCI E ROQUEFORT

 

Ingredienti per 6 persone:

250 g di farina 00,
3 uova,
8 g di lievito,
100 g di roquefort,
250 g di fagiolini,
50 g di gherigli di noce,
un dl di latte,
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
insalatina mista di stagione,
aceto balsamico,
sale.

PREPARAZIONE
Pulite i fagiolini, tagliatene 150 g a tocchetti e lasciate gli altri interi.
Cuoceteli, separatamente, in acqua in ebollizione salata per circa 5 minuti, sgocciolateli, raffreddateli in acqua e ghiaccio e asciugateli.
Setacciate la farina con il lievito, unite le uova sbattute e una presa di sale e lavorate il tutto con una frusta, in modo da ottenere un impasto
soffice e privo di grumi.

Incorporate i fagiolini a pezzetti, il roquefort sbriciolato, i gherigli di noce spezzettati, il latte e 4 cucchiai di olio.
Rivestite uno stampo da plum cake da un litro con carta forno, sistematevi l’impasto e cuocete nel forno già caldo a 200° per circa 35 minuti;
verificate la cottura inserendo al centro uno stecco di legno che dovrà uscire asciutto.
Sfornate il cake, lasciatelo riposare per 5 minuti, sformatelo e lasciatelo
raffreddare.

Servitelo con i fagiolini rimasti e l’insalatina, conditi con sale, olio e poche gocce di aceto.

Fonte: sale&pepe.it