RICETTE – Antipasto di carciofi e acciughe

antipasto carciofi e acciugheINGREDIENTI per 4 persone

800 gr di Acciughe Fresche

4  Carciofi

 Trito Di Aglio E Prezzemolo

Olio D’oliva

1  Limone

Burro

 Sale

 Pepe Appena Macinato

PREPARAZIONE

Pulire  le acciughe privandole delle teste e delle lische, lavarle e asciugarle. Mondare i carciofi, tagliarli a fettine e metterli, in acqua acidulata con limone per evitare che anneriscano. Prendere una pirofila, imburrarla e cospargere il fondo con una parte del trito di aglio e prezzemolo, sale e pepe, quindi fare un primo strato con le acciughe, poi con le fettine di carciofi scolate ed asciugate, aggiungere sale e pepe e continuare così fino all’esaurimento degli ingredienti. Irrorare tutto con l’olio. Aggiungere un bicchiere di acqua e mettere la pirofila sul fuoco, a fiamma moderata, con un coperchio o, se preferite, in forno e lasciar cuocere molto lentamente per circa un’ora. Quando sono pronti, portare in tavola nella pirofila stessa.

(Immagine – La Repubblica)

BROCCOLETTI ALLE MANDORLE

broccoletti-alle-mandorle-buonissimo

INGREDIENTI per 2 persone

2 “teste” di broccoletti

sale

30 gr di burro

6 – 8 mandorle pelate, anche tostate, a gradimento

succo di ¼ di limone

PREPARAZIONE

Lessare i broccoletti. Mentre cuociono, tagliare le mandorle a fettine sottili. In alternativa in ogni supermercato potrete trovare mandorle già tagliate a scaglie.

Sciogliete il burro in una casseruola su fiamma moderatamente vivace, unite le mandorle e cuocete per un paio di minuti o fino a quando il burro non abbia cominciato a prendere colore, facendo attenzione a non farlo bruciare.

Salate le mandorle, strizzate il succo di limone e versate sui broccoletti appena scolati e impiattati.

CONSIGLI E VARIAZIONI

Questo piatto può essere arricchito con l’aggiunta di un trito di aglio, scalogno e filetti di acciuga, da aggiungere  alle mandorle e al succo di limone.

Per questa versione del piatto sostituite il burro con l’olio.

(Grazie all’amica New Moon per la collaborazione)

Fonte immagine: Buonissimo.org