Crostata di Halloween

 

 

E’ carinissima e si fa presto a prepararla. La base e la copertura sono fatte con i fogli di pasta frolla che si trovano in ogni supermercato e poi mele e marmellata di ciliege. E’ veloce come si conviene ai nostri intenti.

Ingredienti per 8 persone

1kg di mele

120 gr di zucchero di canna

2 rotoli di pasta frolla

1 uovo

mezzo limone

5 cucchiai di marmellata di ciliege

1 cucchiaio di maizena

burro q.b.

Preparazione

Lavare le mele, sbucciarle e togliere il torsolo. Tagliarle a cubetti e riunirli tutti in una ciotola. Irrorare con il succo di limone e la scorza grattugiata, lo zucchero e la maizena , lasciando il tutto ad insaporire bene per qualche minuto.

Imburrare una teglia da crostata e stendere sul fondo il primo rotolo di pasta frolla, livellando il contorno. Scolare le mele e allargarle sulla base di pasta sfoglia. Ricoprire tutto con la marmellata di ciliege.

Sull’altro rotolo di pasta sfoglia intagliare le forme per riprodurre la zucca. Quindi coprire, con la pasta frolla già intagliata, il composto che è già adagiato nella teglia, cercando di sigillare bene i bordi.

Spennellare la superficie della torta con un uovo sbattuto, quindi informare a 180 gradi per circa 40 minuti o fino a quando la superficie sia ben dorata. Quindi sfornare e lasciare raffreddare prima di consumare.

(Fonte immagine: Il club delle ricette.it)

 

BRACIOLE DI MAIALE ALLE MELE

braciole di maiale alle mele

Veloce e saporita, questa ricetta prevede ingredienti che potete trovare facilmente in ogni supermercato. Nessuna difficoltà nella preparazione e solo una ventina di minuti per avere il “prodotto finito”. Tutto in linea con il nostro intento, che è quello di farci risparmiare tempo senza rinunciare a mangiare bene.

Ingredienti per 4 persone:

4 braciole di maiale, alte 2 cm circa, appiattite con il batticarne

1 mela Stark

4 bacche di ginepro pestate

2 foglie d alloro

1 bicchiere di vino bianco secco

farina bianca

40 gr di burro

sale

 

Preparazione:

Passare le braciole nella farina e scuotetele per eliminarne l’eccesso. 

Sciogliete il burro in una larga padella antiaderente con l’alloro e le bacche di ginepro ; unite le braciole e lasciatele dorare per 2-3 minuti per parte a fuoco vivo.

Lavate e asciugate la mela, tagliatela a spicchi sottili e unitela alla carne; bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare per un paio di minuti; abbassate la fiamma e cuocete per 10 minuti mescolando ogni tanto, regolate e di sale e servite.

RICETTE – Insalata di tacchino alla mela verde

insalata-tacchino-e-mela-verde
INGREDIENTI  per 4 persone:
200 g petto di tacchino lesso o grigliato

100 g prosciutto cotto

100 g Emmental svizzero

1 cuore di sedano bianco

1 mela verde

prezzemolo

maionese

succo di limone
olio extravergine d’oliva

sale

pepe bianco

PREPARAZIONE
Tagliare il petto di tacchino lesso o grigliato  a pezzettini, il prosciutto cotto a listarelle, il formaggio a dadini, il sedano bianco a rondelline e, infine, la mela verde a fettine sottili.
Riunire tutti gli ingredienti in una ciotola e condire con una miscela preparata con olio extravergine d’oliva, succo di limone, prezzemolo tritato, una cucchiaiata di maionese molto diluita, sale e pepe.

 

(Fonte immagine: Galbani)

SFORMATINI DELICATI DI TACCHINO

sformatini-delicati-di-tacchino-480x360

INGREDIENTI per 6 persone

200 gr fesa di tacchino

2,5 dl di panna fresca

2,5 dl di latte

50 gr parmigiano reggiano grattugiato

3 tuorli + 2 uova intere

1 mela rossa

1 pomodoro

1 rametto di timo

50 gr di nocciole sgusciate

noce moscata

1 bicchierino di liquore tipo cognac o brandy

burro

sale e pepe

PREPARAZIONE
Preparare il composto tritando finemente la fesa di tacchino al mixer. Aggiungere la panna, le uova, il latte, il parmigiano reggiano grattugiato, sale, pepe e noce moscata, frullando ancora fino ad ottenere un composto omogeneo.

Suddividere il composto ottenuto negli stampini imburrati, livellando la superficie e battendoli delicatamente sul piano di lavoro, per eliminare l’aria che creerebbe spazi vuoti. Scaldare il forno a 170° C. Disporre gli stampini in una larga teglia e riempirla di acqua bollente fino a metà altezza dei contenitori. Infornare gli stampini e cuocerli a bagnomaria per circa 30 minuti, finché saranno rassodati e leggermente dorati in superficie, verificando la cottura con uno stecchino.

Lavare la mela e il pomodoro e asciugarli. Dividere il pomodoro a metà, eliminando i semi, l’acqua di vegetazione e riducendo la polpa a dadini. Affettare sottilmente la mela, senza sbucciarla. Sciogliere 2 cucchiai di burro in una padella antiaderente, rosolare le fette di mela 1 minuto per parte. Bagnare con il liquore e lasciare evaporare. Unire le nocciole tritate e il timo pulito. Abbassare la fiamma e cuocere per circa 2 minuti, lasciando le fette di mela croccanti. Suddividere la mela in piattini individuali, aggiungere gli sformatini caldi o tiepidi. Completare con i pomodori e qualche fogliolina di timo.

CONSIGLI E VARIAZIONI

– Questi sformatini possono essere preparati anche sostituendo la fesa di taccino con la stessa quantità di petto di pollo o di fesa di vitella o lonza di maiale oppure, addirittura, un mix di queste carni.

– Le mele più indicate per questa ricetta sono principalmente quelle con la buccia rossa, tipo Stark o Delicious, ma possono essere usate anche mele verdi tipo Granny Smith dal sapore acidulo o le più dolci renette.

– Questi sformatini possono essere preparati anche il giorno prima e riposti in frigorifero, ben sigillati. Al momento di utilizzarli passarli in forno già caldo a 170° C per circa 10 minuti prima di servirli. Cuocere le fette di mela solo al momento di servire.

– Si può anche frullare la mela con il fondo di cottura e servire la salsina a parte.

Fonte: immagine “DonnaModerna”

testo: “Cucina No Problem”