RICETTE

RICETTE – Vitello in umido alla mozzarella

vitello in umido alla mozzarella

 

Ingredienti per 4 persone

350 gr di fettine di vitello

30 gr di farina

2 pomodori ramati

150 gr di mozzarella

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

uno spicchio d’aglio

4 foglioline di basilico

sale

Preparazione

Pelate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a cubetti piccoli; affettate la mozzarelle a fette sottili e mettetele su un piatto a sgocciolare; infarinate le fettine di vitello.

Fate rosolare lo spicchio d’aglio in una padella antiaderente con l’olio, eliminatelo appena inizia a diventare dorato, adagiatevi le fettine di vitello e fatelo colorire da entrambi i lati.

Aggiungete i pomodori, qualche cucchiaio di acqua, le foglie di basilico spezzettate, un pizzico di sale e cuocete per 2 minuti su fuoco basso.

Mettete le fettine di mozzarella sulla carne, coprite il recipiente, lasciate riposare 2 minuti a fuoco spento finché il formaggio sarà fuso e servite.

I fagiolini cotti a vapore e conditi con olio, limone, sale e pepe sono un ottimo contorno per questa preparazione.

Standard
RICETTE, Senza categoria

RICETTE – Coniglio coi funghi al vino rosso

 

Coniglio coi funghi al vino rosso

Ingredienti per 4 persone

Un coniglio di circa 1,200 kg, tagliato a pezzi

250 gr di funghi freschi misti

25 gr di funghi secchi

1 dl di vino rosso

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

qualche foglia di salvia

una cipolla piccola

sale e pepe

Preparazione

Mettete i funghi secchi ed ammorbidire in acqua tiepida. Intanto pulite i funghi freschi, tritate la cipolla e le foglie di salvia, fatele imbiondire in una casseruola con l’olio, unite i pezzi di coniglio e fateli rosolare , girandoli, finché prenderanno un colore dorato. Bagnateli con il vino e lasciatelo evaporare.

Salate e pepate la carne, unite i funghi freschi tritati insieme a quelli secchi ben strizzati, bagnate con un mestolo d’acqua di ammollo dei funghi filtrata e continuate la cottura su fuoco basso e con il coperchio per circa 50 minuti.

Trasferite il coniglio su un piatto da portata, copritelo con i funghi e servitelo caldissimo.

Accompagnate questo piatto con patate arrosto profumate con la salvia.

Standard
RICETTE

RICETTE – Seppie con patate

Seppie con patate

Questa preparazione può essere indicata sia come antipasto che come secondo piatto.

 

Ingredienti per 4 persone

1 kg di seppie

5 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 cipolla

1 peperoncino verde

500 gr di patate

aceto di vino

prezzemolo

sale e pepe

Preparazione

Pulite le seppie e tagliatele a listarelle. Fate rosolare in una padella con 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva un cipolla tritata e un peperoncino verde a cubettini. Unite le seppie e, dopo qualche minuto, le patate tagliate a pezzi.

Spruzzate tutto con aceto di vino e fatelo evaporare.

Coprite il recipiente e cuocete per 45 minuti, finché le seppie saranno tenere. Salate e pepate, spolverizzate con abbondante prezzemolo tritato e servite.

(Immagine da petitchef.it)
Standard
RICETTE

SECONDI PIATTI – Anatra alla melagrana

Una portata che può apparire complicata, ma  credete non lo è. Il petto d’anatra si trova ormai in tutti i supermercati, anche nel banco dei surgelati, nel qual caso è bene farlo scongelare completamente e asciugarlo bene, prima della cottura.

Ingredienti per 4 persone:

2 petti d’anatra

un dl di olio e.v.o.

brandy

un cucchiaio di aceto bianco

2 melagrane

un’arancia

sale e pepe

Preparazione:

Fiammeggiate, lavate e asciugate i petti d’anatra, poi incideteli con dei tagli trasversali sul lato della pelle e adagiateli in un piatto fondo.Mescolate l’olio, mezzo bicchiere circa di brandy e l’aceto e versate la marinata in modo uniforme sui petti d’anatra. Copriteli e lasciateli in frigorifero per 24 ore, girandoli di tanto in tanto.

Ricavate i chicchi da una melagrana. Tagliate la seconda a metà e premetela sullo spremiagrumi per ricavarne il succo. Ricavate il succo anche dall’arancia.

Trascorso il tempo previsto per la marinatura, scaldate bene una padella antiaderente, senza aggiungervi grassi. Sgocciolate i petti di anatra e adagiateli nella padella, con il lato della pelle a contatto con il fondo antiaderente. Cuoceteli a fuoco vivace per 10 minuti circa poi girateli, eliminate un po’ del grasso prodotto in cottura e cuoceteli per altri 5 minuti dall’altro lato. Salate e pepate, bagnate con il succo d’arancia, unite i chicchi di melagrana e lasciate evaporare un po’ il fondo di cottura. Togliete i petti d’anatra dalla padella e teneteli al caldo.

Versate nella padella anche il succo della melagrana e un paio di cucchiai della marinata. Fate addensare a fuoco vivace  per qualche minuto, mescolando spesso. Regolate di sale e pepe. Affettate i pezzi di anatra, disponendoli a ventaglio sul piatto e irrorate con la salsina.

Standard