RISOTTO ALLA ZUCCA CON PORRI

Abbiamo parlato della zucca  ed ecco pronta una ricetta veloce, perché noi siamo sempre di fretta. Una ventina di minuti e ed è pronto. Facciamo mezz’ora, dai!
Leggete poi la variante molto particolare che ho aggiunto alla fine dell’articolo.
E, come sempre BUON APPETITO! 

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di riso a cottura rapida

300 gr di polpa di zucca

1 porro

6 foglie di salvia

8 dl di brodo vegetale

2 dl di latte

40 gr di burro

½ bicchiere di vino bianco secco

2 cucchiai di parmigiano grattato

cannella in polvere

Preparazione:
Pulite il porro e tritatelo fine; tagliate la zucca a tocchetti e fatela soffriggere in una casseruola insieme al porro e 30 gr di burro per 5 minuti.

Unite il riso e fatelo tostare nel soffritto; bagnate con il vino, lasciatelo evaporare, coprite a filo con il brodo bollente e portate il riso a cottura unendo, poco alla volta, il resto del brodo bollente e, per ultimo, il latte.

Quando il risotto è pronto, aggiungete il parmigiano e un cucchiaino di cannella, mescolate e lasciatelo riposare, coperto, per 2 minuti.

Fate dorare le foglie di salvia in una padellina con il burro rimasto, trasferite il risotto su un piatto da portata riscaldato e guarnitelo con la salvia fritta. Servire subito.

VARIANTE

Preparate il risotto come prevede la ricetta che ho pubblicato sopra, ma eliminate il porro. Alla fine, al momento di servire, aggiungere un amaretto (sì, proprio quei biscottini tipici alle mandorle!) sbriciolato sul risotto. Ricordatevi di farlo solo al momento di servire, altrimenti il biscotto si ammorbidisce troppo.

RICETTE – Antipasto di carciofi e acciughe

antipasto carciofi e acciugheINGREDIENTI per 4 persone

800 gr di Acciughe Fresche

4  Carciofi

 Trito Di Aglio E Prezzemolo

Olio D’oliva

1  Limone

Burro

 Sale

 Pepe Appena Macinato

PREPARAZIONE

Pulire  le acciughe privandole delle teste e delle lische, lavarle e asciugarle. Mondare i carciofi, tagliarli a fettine e metterli, in acqua acidulata con limone per evitare che anneriscano. Prendere una pirofila, imburrarla e cospargere il fondo con una parte del trito di aglio e prezzemolo, sale e pepe, quindi fare un primo strato con le acciughe, poi con le fettine di carciofi scolate ed asciugate, aggiungere sale e pepe e continuare così fino all’esaurimento degli ingredienti. Irrorare tutto con l’olio. Aggiungere un bicchiere di acqua e mettere la pirofila sul fuoco, a fiamma moderata, con un coperchio o, se preferite, in forno e lasciar cuocere molto lentamente per circa un’ora. Quando sono pronti, portare in tavola nella pirofila stessa.

(Immagine – La Repubblica)