ARCHIVIO

ricetta

Questo tag è associato a 4 articoli.

RICETTE – Fesa di tacchino con verza e fontina

Fesa di tacchino con verza e fontina

 

Ingredienti per 4 persone

400 gr di fesa di tacchino a fette sottili

un uovo

60 gr di pangrattato

40 gr di burro

un cucchiaio d’olio

8 foglie di verza

80 gr di fontina

sale

Preparazione

Dividete a metà le fette di fesa di tacchino, passatele nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale e poi nel pangrattato, premendo bene con le mani perchè l’impanatura aderisca.

Scottate le foglie di verza in acqua salata per 4 minuti, sgocciolatele e tagliatele a listarelle sottili: grattugiate la fontina con una grattugia a fori larghi e scaldate il forno a 200°.

Fate sciogliere il burro con l’olio in una padella antiaderente e cuocetevi le fettine impanate su entrambi i lati. Insaporitele con un pizzico di sale, toglietele dal recipiente con una paletta forata, passatele su carta assorbente per asciugare l’unto in eccesso, poi trasferitele in una pirofila.

Copritele con la verza e la fontina e mettetele nel forno già caldo per 5 minuti, servire subito.

Un contorno indicato per questo piatto è una bella porzione di carote passate in padella con un po’ di mentuccia.

RICETTE – Vitello in umido alla mozzarella

vitello in umido alla mozzarella

 

Ingredienti per 4 persone

350 gr di fettine di vitello

30 gr di farina

2 pomodori ramati

150 gr di mozzarella

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

uno spicchio d’aglio

4 foglioline di basilico

sale

Preparazione

Pelate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a cubetti piccoli; affettate la mozzarelle a fette sottili e mettetele su un piatto a sgocciolare; infarinate le fettine di vitello.

Fate rosolare lo spicchio d’aglio in una padella antiaderente con l’olio, eliminatelo appena inizia a diventare dorato, adagiatevi le fettine di vitello e fatelo colorire da entrambi i lati.

Aggiungete i pomodori, qualche cucchiaio di acqua, le foglie di basilico spezzettate, un pizzico di sale e cuocete per 2 minuti su fuoco basso.

Mettete le fettine di mozzarella sulla carne, coprite il recipiente, lasciate riposare 2 minuti a fuoco spento finché il formaggio sarà fuso e servite.

I fagiolini cotti a vapore e conditi con olio, limone, sale e pepe sono un ottimo contorno per questa preparazione.

PASTA CON MELANZANE, RICOTTA E POMODORI SECCHI

 

PASTA CON MELANZANE, RICOTTA E POMODORI SECCHI

INGREDIENTI per 4 persone:

Pasta corta tipo penne o caserecce

Melanzane

70 g di carciofini sott’olio

50 g di ricotta salata

60 g di pomodori secchi

pecorino, basilico, aglio e  olio

Mettere a bagno in acqua e sale le melanzane tagliate a cubetti, strizzarle, friggerle in olio di arachidi e scolarle su carta paglia. In un mixer frullare carciofini, pecorino, mezzo spicchio di aglio, ricotta, pomodori secchi, basilico, olio. Versare il composto in padella con le melanzane, far cuocere solo qualche minuto e  unirvi la pasta.

Fonte: “La prova del cuoco” – Immagine “Mettivia”

CONFETTURA DI CIPOLLE ROSSE DI CERTALDO

confettura-di-cipolle-di-certaldo-4La confettura di cipolle rosse di Certaldo è una confettura dal sapore agrodolce che ben si accompagna ai formaggi, soprattutto se stagionati come il pecorino toscano, e alle carni cotte alla griglia. Preparata con la cipolla rossa di Certaldo, dal sapore intenso e dolciastro, emblema della cittadina toscana che diede i natali al Boccaccio.

Ingredienti 

  • 1 kg di cipolle rosse di Certaldo (Il peso si riferisce alle cipolle una volta mondate)
  • 400 gr di zucchero
  • 4 foglie di alloro
  • 40 ml di aceto balsamico
  • il succo di 1/2 limone
  • un pizzico di sale

Preparazione 

Per prima cosa mondate le cipolle e tagliatele a rondelle. Versate in una pentola le cipolle con lo zucchero. Unite anche l‘aceto balsamico, un pizzico di sale e le foglie d’alloro. Mescolate tutto insieme e lasciate macerare per almeno un’ora.

Trascorso il tempo di riposo ponete la casseruola sul fuoco e portate tutto ad ebollizione. Successivamente abbassate la fiamma e fate cuocere ancora per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Unite quindi il succo di limone e cuocete altri 10 minuti. Trascorso questo tempo la vostra confettura di cipolle avrà raggiunto la giusta consistenza: versate un po’ di confettura su un piattino freddo, se questa scivola lentamente aderendo al piatto rimanendo compatta la confettura è perfetta e pronta. Se invece scivola via e non rimane compatta continuate la cottura per il tempo necessario mescolando col cucchiaio.

Versate la confettura ancora calda nei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati, fino ad un centimetro dal bordo e richiudete i vasetti con i loro coperchi ermetici. Capovolgete i barattoli a testa in giù per circa 5’ minuti per creare il sottovuoto.

Fate quindi raffreddare completamente i vasetti, e riponeteli in un luogo fresco e asciutto, al riparo dal sole.

(Fonte: testo e immagine dal  sito web “Tuscany People”)

PINTEREST

Clicca sull'immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: